La location di "Imprigionata" è stata sommersa dalla Natura

La location di "Imprigionata" oggi
La natura ha cambiato l'aspetto della location

Nel 2009

Com'era per Imprigionata nel 2009

Com'era per Imprigionata nel 2009


Com'era per Imprigionata nel 2009
Com'era per Imprigionata nel 2009





La scorsa settimana siamo andate a Melle per respirare della buona aria di montagna, tra inquinamento inesistente e natura a gogò! La comodità è anche quella di avere una baita in una piccola borgata...
Il secondo giorno decidiamo di andare a vedere la "borgata abbandonata", che si trova poco distante da dove ho la casa, posto a cui sono molto affezionata e che cerco di andare ogni volta che vado su, ma sono soprattutto molto affezionata per un motivo ben preciso: nel 2009 questa è stata la location del mio primo vero progetto, ovvero "Imprigionata".
Ed è stato incredibile quest'anno notare il grande cambiamento dell'ambiente. Tempo fa c'era sempre un signore che curava la borgata, tagliava l'erba e cercava di mantenerla "pulita". Si vede che è da tempo che non ci va più... e si vede chiaramente come la Natura si sia ripresa i suoi spazi.
La foto in alto fa vedere chiaramente com'è oggi, l'albero non si vede più, se non un po' per la sua chioma, tutto il resto dello spazio invece è invaso dall'erba. Incredibile, son rimasta a bocca aperta...!
Il tempo cambia qualsiasi cosa.
E quanto può incidere la "non cura" di un posto...

Le altre foto del 2009 sono state realizzate da N. Momberto, un'amica che mi aveva aiutato durante la realizzazione degli scatti, anche se non si vede chiaramente tutto l'ambiente, potete farvi un'idea di com'era. Sul sito ci sono pubblicate altre foto del Backstage di "Imprigionata".


Leggi anche